Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CASALMAGGIORE

Il magistrato blocca il funerale

La donna è deceduta all'Oglio Po dopo un intervento chirurgico

Cinzia Franciò

Email:

cfrancio@laprovinciacr.it

14 Giugno 2014 - 09:44

Il magistrato blocca il funerale

L'ingresso dell'Ospedale Oglio Po

CASALMAGGIORE (Vicomoscano) — Il magistrato non ha concesso il nulla osta per la sepoltura e dunque il funerale è stato bloccato. È filtrato dal massimo e comprensibile riserbo imposto sulla vicenda il caso del decesso di una donna nei giorni scorsi all’ospedale Oglio Po su cui è stata aperta un’indagine della procura di Cremona. I contorni non sono ancora stati definiti ma a quanto si è appreso il cuore della paziente residente nella zona avrebbe smesso di battere dopo che in precedenza era stata sottoposta a un intervento chirurgico.

Contattato direttamente, il direttore sanitario del presidio ospedaliero di Vicomoscano, dottor Rosario Canino, si è limitato ad affermare: «Manca ancora il nulla osta alla sepoltura, non posso dire altro», implicitamente confermando che la procura di Cremona sta effettuando degli accertamenti per chiarire come sono andate effettivamente le cose. L’indagine potrebbe proseguire ancora per qualche giorno per valutare appieno se vi siano responsabilità del personale sanitario.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400