Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CASALMAGGIORE

Gli arrivano due bollette 'record' e scopre l'allaccio abusivo

Vittima del raggiro è la ditta Sportball di Stefano Condina che si è vista recapitare dall'Enel pagamenti da mille euro

Email:

pierluigi.cremona@virgilio.it

30 Aprile 2014 - 11:34

Gli arrivano due bollette 'record' e scopre l'allaccio abusivo

CASALMAGGIORE - Gli arrivano due bollette dell'energia elettrica da mille euro e scopre l'allaccio abusivo nel suo contatore. Vittima della truffa è la ditta Sportball di Stefano Condina con sede in via Bassa per Vicomoscano 20 a Casalmaggiore che si occupa della vendita di articoli e di attrezzature sportive, articoli per pallavolo, calcio e altri sport in generale. Al titolare sono arrivate due bollette dell'Enel da mille euro circa (il quadruplo rispetto al solito) e dopo i primi momenti di stupore ha cercato di capire dove fosse il problema: un guasto nell'impianto, un errore nella fatturazione o un allaccio abusivo al suo contatore. La verità era quest'ultima scoperta recandosi al quadro elettrico. 

A Condina non è rimasto altro da fare che denunciare l'episodio ai carabinieri di Casalmaggiore che, coordinati dal comandante Cristiano Spadano, stanno indagando, anche con l'ausilio dei tecnici Enel, per risalire al responsabile del raggiro. Sul posto si sono portate una pattuglia del Nucleo operativo e una del Radiomobile. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400