Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

Casalmaggiore

Nomadi, 3 famiglie 'abusive'

Carabinieri e polizia locale, con il sindaco Silla e l'assessore Pasotto, al campo, per la periodica verifica del 'patto di responsabilità' sottoscritto con la comunità sinta

Email:

davbazz@tin.it

11 Aprile 2014 - 06:21

Nomadi, 3 famiglie 'abusive'

Una fase del sopralluogo

CASALMAGGIORE — Tre nuclei familiari di cui non era stata denunciata la presenza nel campo residenziale dei Sinti sono stati individuati nel corso del sopralluogo di controllo effettuato giovedì pomeriggio attorno alle 16. Erano presenti il sindaco Claudio Silla, l’assessore ai  Servizi Sociali Pierluigi Pasotto, il maresciallo capo Giuliano Bertinelli, comandante della locale stazione carabinieri, con alcuni militari, il comandante della polizia locale Silvio Biffi e due agenti, il direttore di Casalasca Servizi Emanuele Bernardelli e l’ingegner Enrico Rossi dell’ufficio tecnico comunale. «Nel patto di responsabilità che abbiamo sottoscritto con la comunità sinta — spiega Pasotto —, basato sui tre cardini del lavoro, della legalità e della scolarizzazione, periodicamente effettuiamo delle visite per una verifica delle condizioni delle persone e dei luoghi e in generale per controllare che i contenuti del patto siano rispettati. I nuclei non denunciati, riscontrati oggi (ieri, nda), lasceranno  il campo nei prossimi giorni».
Leggi di più su La Provincia in edicola venerdì 11 aprile

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400