Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

VIADANA

«Caduto dalla bici per colpa del postino»

Denuncia di un 32enne sudanese presunta vittima di una manovra azzardata. Per lui una prognosi di 30 giorni per le ferite riportate. I carabinieri indagano sull’accaduto

Cinzia Franciò

Email:

cfrancio@laprovinciacr.it

30 Marzo 2021 - 07:27

«Caduto dalla bici per colpa del postino»

VIADANA (30 marzo 2021) - È un episodio complesso e ingarbugliato quello finito poi in una denuncia alla Stazione dei carabinieri di Viadana. Un 32enne originario del Sudan ha infatti fatto mettere a verbale di essere stato vittima lo scorso lunedì 15 marzo fra le 13 e le 13.30 della maldestra manovra di un postino di Viadana che in sella al suo motorino lo avrebbe fatto cadere dalla bicicletta con relative ferite a ginocchio, polso e gomito sinistro. L’extracomunitario, tra l’altro, stava recandosi a Suzzara per firmare un contratto di lavoro che attendeva da tempo. La denuncia sarebbe scaturita dal fatto di non aver potuto far constatare alle forze dell’ordine l’accaduto. «Quando mi sono rialzato ho detto al postino — si legge nella denuncia — che dovevamo chiamare i carabinieri e l’ambulanza ma lui cercava di convincermi di evitare di chiamare i carabinieri e di risolvere il problema tra di noi», la dichiarazione del 32enne.

Nel frattempo, prosegue l’indagine dei carabinieri della Stazione di Viadana con l’ipotesi di reato di lesioni colpose a carico del portalettere che guidava il motorino in occasione del sinistro. Non sarà facile risalire alle vere responsabilità in quanto non ci sarebbero testimoni dell’evento occorso in piena ora di pranzo.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400