Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

SAN MARTINO DEL LAGO

Il Cremona Circuit prova il grande salto

Maxi investimento da 4 milioni di euro per ampliare e migliorare l’impianto 'Angelo Bergamonti'. «Per kart, auto e moto pista più lunga e servizi di livello internazionale. A fine marzo la riapertura»

Daniele Duchi

Email:

dduchi@laprovinciacr.it

26 Gennaio 2021 - 06:48

Il Cremona Circuit prova il grande salto

Il rendering del Cremona Circuit «Angelo Bergamonti»

SAN MARTINO DEL LAGO (26 gennaio 2021) - Sono iniziati lo scorso 11 gennaio e si concluderanno entro la fine di marzo, condizioni climatiche permettendo, i lavori di ampliamento del Cremona Circuit Angelo Bergamonti. Opere che consentiranno all’insediamento di fare il grande salto e di poter ospitare, sia per i Kart che per le moto che per le auto, competizioni di livello internazionale, posizionandosi ai primi posti in Italia per importanza, dopo i «mostri sacri» come Monza, Mugello, Misano. Per poter attuare questo potenziamento, la proprietà del Cremona Circuit, cioè la Società Autodromo Internazionale S.r.l. con sede a Rubano (Padova), ha fatto un investimento superiore ai quattro milioni di euro. Con la possibilità concreta di un incremento occupazionale e di positive ricadute economiche per il territorio in termini di indotto generato.
«Contiamo di riaprire la struttura per la fine di marzo», anticipa il direttore Alessandro Canevarolo. «I lavori sono corposi. Siamo partiti dal sostanziale rifacimento completo del Kartodromo, che passerà dagli attuali 1000 metri a 1234, con una riconfigurazione già sottoposta al vaglio della Federazione internazionale automobilistica – spiega Canevarolo -. Per quanto riguarda la pista principale, si passerà alla lunghezza complessiva di 3.700 metri». Il via alle opere, seguite dall’ingegnere progettista Guido Favalli, sono state avviate dopo un lungo iter burocratico.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400