Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

PIADENA-MANTOVA. FERROVIE

«Le nostre richieste per evitare il caos stradale»

Il sindaco Priori elenca le opere indispensabili in vista del raddoppio della linea

Cinzia Franciò

Email:

cfrancio@laprovinciacr.it

19 Gennaio 2021 - 07:22

«Le nostre richieste per evitare il caos stradale»

PIADENA (19 gennaio 2021) - In vista del raddoppio della linea ferroviaria Piadena-Mantova, il sindaco Matteo Priori ha inviato una lettera alla Rete ferroviaria italiana con tutte le osservazioni e le richieste del Comune. Nelle premesse generali si chiede di «compromettere il meno possibile i collegamenti da nord a sud, e viceversa, della linea ferroviaria e nel senso che i terreni a sud della ferrovia rimangano completamente isolati tra disagi e deprezzamento dei valori commerciali e quindi in danno economico». Si chiede di «non mettere in crisi le zone industriali-commerciali e di considerare collegamenti per ciclisti e pedoni, quest'ultima prospettiva legata in particolare a Piadena Drizzona e al passaggio a livello di via San Lorenzo». Più in generale Priori evidenzia «la necessità di orchestrare tre maxi progetti — raddoppio ferroviario, autostrada e puro il Ti-Breferroviario, che arriverebbe fino a Piadena Drizzona —, evitando un caos viabilistico e infrastrutturale che si sovrapporrebbe altresì con ulteriori sovrappassi e svincoli».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400