Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

PIADENA DRIZZONA. IL CASO

Erba alta e caos al giardino didattico

Il Comune: «È della scuola, non interveniamo». Il preside: «Educare alla vera natura»

Cinzia Franciò

Email:

cfrancio@laprovinciacr.it

26 Settembre 2020 - 07:26

Erba alta e caos al giardino didattico

PIADENA DRIZZONA (26 settembre 2020) - L’aspetto piuttosto «selvaggio» del rettangolo verde posto vicino all’ex asilo Garibaldi, edificio ora adibito a sala polivalente-palestrina a servizio dell’Istituto comprensivo Gian Maria Sacchi ma anche della cittadinanza, ha suscitato qualche interrogativo in alcuni cittadini che si chiedono per quale motivo quello spazio, attiguo a via Giuseppe Mazzini, sia lasciato «in quello stato di disordine ed erbacce che crescono senza controllo». Alcuni si sono anche lamentati per la presenza di molte zanzare e insetti che troverebbero la loro base «di partenza» da quell’area.

«Più di una persona – spiega il consigliere comunale Luigi Pagliari, che si occupa per il Comune della gestione del verde pubblico — domanda perché non vengano puliti i giardinetti vicino alle scuole. Non è una mancanza dell’amministrazione comunale – precisa il consigliere — ma è dovuta a una espressa richiesta degli insegnanti che desiderano creare un piccolo boschetto didattico vicino alle scuole. Pertanto sono stati affissi dei cartelli per indicare la nuova tipologia dei giardinetti. Non ci permettiamo, pertanto, di intervenire, dopo le richieste giunte dalle scuole». Così il preside: «Vogliamo educare alla vera natura».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400