Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

GUSSOLA

Colpo di Capodanno di fianco alla caserma dei carabinieri

Proprietari via: rubato oro, orologi, chiavi di due auto e una tela di due metri. Finestra divelta, armadio blindato prima smurato e poi aperto con un flessibile

Daniele Duchi

Email:

dduchi@laprovinciacr.it

03 Gennaio 2020 - 07:48

Colpo di Capodanno di fianco alla caserma dei carabinieri

Il punto in cui si trovava l’armadio blindato e il quadro alto due metri rubato dai malviventi

GUSSOLA (3 gennaio 2020) -  Brutto inizio di 2020 per la famiglia di Franca Filipazzi, responsabile del Settore Istituzionale Amministrativo del Comune di Casalmaggiore, colpita da un furto. I ladri hanno agito approfittando dell’assenza temporanea dei padroni di casa la notte di Capodanno. Con una grande dose di spudoratezza, visto che la casa si trova praticamente attaccata alla caserma dei carabinieri. «Mentre i ladri agivano, noi ci trovavamo a Riccione», ci racconta la Filipazzi. «Prima hanno tentato di scassinare due porte finestre, una della lavanderia e una del salotto, e nel fare quello hanno rotto anche un pezzo di muro. Poi hanno spaccato una imposta laterale e da lì sono riusciti a entrare. Evidentemente cercavano la cassaforte perché abbiamo trovato tutti i quadri spostati o a terra». Alla fine i malviventi hanno scovato quel che cercavano al piano terra: «Lì c’era un armadio blindato, che hanno smurato portandolo in un corridoio. Hanno raccolto tutte le chiavi che c’erano in giro ma non hanno trovato quella giusta, così hanno usato un flessibile per aprire il contenitore. Quando siamo tornati, la mattina di Capodanno, c’era ancora l’odore di metallo bruciato e trucioli di ferro sparsi». 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • bvrtpt

    04 Gennaio 2020 - 10:48

    Di fianco alla caserma dei Carabinieri??? Andiamo bene....

    Report

    Rispondi