Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

VIADANA

Composad, vertenza chiusa

Mezzo milione di euro di risarcimento a 63 dipendenti: è l’accordo raggiunto con i lavoratori della Viadana Facchini. La causa legale avviata nell’ottobre del 2017. Soddisfazione dei sindacati

Daniele Duchi

Email:

dduchi@laprovinciacr.it

18 Dicembre 2019 - 07:23

Composad, vertenza chiusa

Silvio Rosati, secondo da sinistra, e Cecilia Muraro con alcuni ex dipendenti di Viadana Facchini

VIADANA (18 dicembre 2019) - Circa mezzo milione di euro per 63 lavoratori. È il risultato dell’accordo tra gli ex lavoratori della Viadana Facchini e la Composad, in tribunale a Mantova lo scorso 6 dicembre. La causa legale era stata avviata dai dipendenti, impiegati presso il reparto imballaggio del mobilificio Composad del Gruppo Saviola, supportati dalla Adl Cobas Reggio Emilia. Ieri mattina davanti al municipio di Viadana i sindacalisti Silvio Rosati e Cecilia Muraro, affiancati da alcuni ex lavoratori, hanno commentato quanto successo e il risultato ottenuto.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400