Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

OSPEDALE OGLIO PO

La Regione: il Pronto Soccorso aperto 24 ore su 24

Garanzie da Palazzo Lombardia durante l'incontro coi sindaci. Bongiovanni: "Anche per il futuro ci hanno assicurato il servizio di emergenza"

Daniele Duchi

Email:

dduchi@laprovinciacr.it

14 Dicembre 2019 - 08:02

La Regione: il Pronto Soccorso aperto 24 ore su 24

Il Pronto Soccorso dell'ospedale Oglio Po

CASALMAGGIORE (14 dicembre 2019) - «Nessuna riduzione operativa del Pronto Soccorso». Il dirigente vicario dell’Unità Organizzativa Programmazione Marco Salmoiraghi, della Direzione Generale Welfare di Regione Lombardia, «ha assolutamente garantito il Pronto Soccorso h 24 per l’Oglio Po anche in futuro».
Parole del sindaco di Casalmaggiore Filippo Bongiovanni, confermate dal primo cittadino di Rivarolo del Re Luca Zanichelli e dagli altri sindaci del territorio casalasco presenti giovedì sera a Cremona all’incontro con l’assessore regionale al Welfare Giulio Gallera, cioè Stefano Belli Franzini (Gussola), Vittorio Ceresini (Solarolo Rainerio), Dino Maglia (San Martino del Lago) e Pierguido Asinari (San Giovanni in Croce). Parole che rassicurano, dopo la preoccupazione emersa nei giorni scorsi da parte in particolare del gruppo di minoranza di Casalmaggiore CNC-Vappina e da esponenti del Comitato per la tutela e il rilancio dell’Oglio Po. A Gallera, il presidente della Provincia Mirko Signoroni ha formulato fra l’altro la richiesta di riprendere i cinque giorni di terapie al day ospital oncologico «potenziando il personale medico, non solo in tale reparto, ma anche in urologia e per quanto attiene gli anestesisti e implementando le attività endoscopiche». 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400