Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

SAN GIOVANNI IN CROCE

Violenza sulle donne, panchina rossa anche alla Tenda 2

Posizionato il simbolo dei femminicidi. Gli ospiti della comunità di recupero: non una di meno fra noi

Daniele Duchi

Email:

dduchi@laprovinciacr.it

23 Novembre 2019 - 07:51

Violenza sulle donne, panchina rossa anche alla Tenda 2

La panchina rossa posizionata alla Tenda di Cristo 2 a San Giovanni in Croce

SAN GIOVANNI IN CROCE (23 novembre 2019) - Una panchina rossa. Un segno permanente, colorato, per ricordare la giornata mondiale contro la violenza sulle donne prevista lunedì. L’iniziativa è partita dai ragazzi della Tenda di Cristo 2, la comunità psico-ergo-terapica con sede a Cascina Italia, in via Oseline 2, nel territorio comunale di San Giovanni in Croce, al confine con quello di Piadena Drizzona. Una realtà, avviata da padre Francesco Zambotti, che accoglie persone che hanno fatto ricorso a sostanze stupefacenti o all’alcool per lunghi periodi entrando così in un circolo vizioso. A Tenda 2 l’accoglimento della richiesta di aiuto trova nella dimensione di vita comunitaria, con i suoi ritmi, i suoi strumenti operativi e le sue risorse, uno spazio entro il quale viene offerto all'ospite la possibilità di riprendere in mano la propria vita, di rimettersi in moto, dove l’allontanamento dalle sostanze non può che rappresentare il primo passo verso una meta più ampia e lungimirante: vivere a pieno la propria esistenza in un clima di dimensione familiare.
I ragazzi di Tenda 2 hanno deciso di illustrare il significato del loro gesto con un cartello su cui si legge: «Una donna uccisa dalla violenza di un uomo lascia un vuoto che non può essere dimenticato. La panchina rossa, colore del sangue, è il simbolo del posto occupato da una donna che non c’è più, portata via dalla violenza. Non una di meno».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400