Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

PIADENA DRIZZONA

Un tir di libri per il fondo della biblioteca

Altro gesto di generosità della famiglia Vacchelli al loro vecchio paese. In arrivo 65 scatoloni di volumi appartenuti alla studiosa dell’arte De Vito Battaglia

Daniele Duchi

Email:

dduchi@laprovinciacr.it

16 Novembre 2019 - 08:16

donazione

Un angolo della biblioteca di Piadena Drizzona con la splendida vetrata Liberty

PIADENA DRIZZONA (16 novembre 2019) - Una importante donazione di libri da parte dell’ingegner Severo Battaglia di Roma — qualcosa come 65 scatoloni pieni di volumi — renderà la biblioteca comunale di Piadena Drizzona ancora più ricca. Con una attenzione particolare alla storia dell’arte, perché Battaglia, cugino della benefattrice Miryam Vacchelli, ha deciso di donare al Comune di Piadena Drizzona un fondo librario appartenuto alla mamma, Silvia De Vito Battaglia, storica dell’arte, ormai scomparsa. La dotazione, pertanto, sarà costituita da libri d’arte scritti dalla studiosa in prima persona, ma anche da altri volumi della sua importante biblioteca personale.
L’operazione di trasferimento del fondo, avviata durante la precedente amministrazione Cavazzini, giungerà a compimento ora durante l’amministrazione Priori. Il Comune ha già predisposto il ritiro dei libri, a suo carico, tramite il servizio di corriere della ditta Tgroup SPA con sede operativa a Calvatone e sede legale all’Interporto di Nola (Napoli).
Da rimarcare, ancora una volta, la generosità della famiglia di Miryam Vacchelli che nel 2018 venne descritta in una pubblicazione della Fondazione ‘Miryam e Pierluigi Vacchelli’ curata dalla piadenese Chiara Tosi. Fu lo stesso ingegner Battaglia a dare un sostegno prezioso nella ricostruzione della vita della famiglia Vacchelli, in particolare dell’avvocato Giuseppe Luigi (nato a Piadena il 16 ottobre 1877) e dei suoi eredi, Miryam Fortunata Onesta (Piadena 13 novembre 1911, Barzio 14 novembre 1999) e Pierluigi (Piadena 1916, Zurigo 1982).

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400