il network

Domenica 08 Dicembre 2019

Altre notizie da questa sezione


PETIZIONE ANCHE ONLINE

Pendolari esasperati: raccolta di firme contro Trenord

Piloni (Pd): «Tra le segnalazioni ritardi quotidiani, soppressioni, obliteratrici che non funzionano e schermi guasti»

Pendolari esasperati: raccolta di firme contro Trenord

PIADENA (13 novembre 2019) - “Ritardi quotidiani, soppressioni, obliteratrici che non funzionano e, questa mattina, anche gli schermi guasti. Sono solo alcune delle segnalazioni che i pendolari che utilizzano la stazione di Piadena ci hanno fatto questa mattina, firmando la raccolta firme per chiedere alla Regione un servizio efficiente e treni nuovi, puntuali e puliti”. Lo comunica il consigliere regionale del PD Matteo Piloni che, nell’ambito della mobilitazione organizzata dal Partito democratico lombardo, ogni mercoledì del mese di novembre raccoglie le firme tra i pendolari delle diverse stazioni del territorio per chiedere alla Regione un servizio ferroviario migliore. “Dopo i ritardi di ieri – aggiunge Piloni - l’esasperazione dei pendolari era davvero ai massimi livelli. Ricordiamo che in questa stazione transitano le linee per Brescia e Parma, tra le peggiori d’Italia, e quella per Mantova e Cremona che sarà oggetto dei lavori di raddoppio da parte di Rfi”.

Il consigliere dem annuncia poi la prossima tappa, mercoledì 20 novembre, alla stazione di Castelleone e ricorda che è possibile firmare la petizione anche online: http://bit.ly/bastatrenord .

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

13 Novembre 2019