Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CASALMAGGIORE

Rotatoria Penny, strali del sindaco contro la Provincia

Bongiovanni: 'Gli errori li hanno commessi loro, si prendano la responsabilità'

Francesco Pavesi

Email:

fpavesi@cremonaonline.it

28 Settembre 2019 - 07:51

Rotatoria Penny, strali del sindaco contro la Provincia

CASALMAGGIORE (28 settembre 2019) - «Le stupidate le ha fatte la Provincia e le deve risolvere lei. Sono gli ingegneri che devono prendersi le responsabilità sulle scelte fatte». Non ha avuto peli sulla lingua il sindaco Filippo Bongiovanni, in consiglio comunale, intervenendo sulla questione della rotatoria Penny, introdotta dalla mozione presentata da CNC-Vappina. 

Pierluigi Pasotto ha premesso: «Come gruppo siamo favorevoli alla rotatoria, ma ci lasciano molto perplesse tante cose, su cui si deve intervenire per apportare delle migliorie. Serve un approccio che eviti l’anarchia viabilistica» con «la messa in sicurezza dell’area». Ad esempio «l’abbattimento delle barriere architettoniche» e una regolamentazione «dell’ingresso del quartiere di via Foscolo». L’assessore all’Urbanistica Giovanni Leoni ha fatto un excursus sulla nascita della rotatoria, favorita dal Comune con il coinvolgimento dei privati, osservando che ora il suo compito «è portare avanti le indicazioni dei gruppi consiliari. Da parte del presidente della Provincia c’è disponibilità». Leoni ha detto di aver chiesto modifiche in corso d’opera, con tanto di disponibilità dichiarata dal proprietario delle aree private per allargare i marciapiedi, che però non hanno avuto seguito. Il sindaco ha ricordato come sia stata la Provincia ad aver fatto la gara e seguito i lavori. Alla fine il voto: Alberto Fazzi del Listone non ha partecipato al voto, maggioranza contro, CNC-Vappina a favore. Mozione respinta.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400