Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

VIADANA

PalaFarina, tempi più lunghi. Ora si punta a marzo 2020

Dal crollo del 2015 il cantiere del palazzetto è stato operativo a singhiozzo. Doveva riaprire ad inizio anno, giovedì prossimo forse la ripresa dei lavori

Daniele Duchi

Email:

dduchi@laprovinciacr.it

30 Agosto 2019 - 18:04

PalaFarina, tempi più lunghi. Ora si punta a marzo 2020

Il cantiere del PalaFarina di via Vanoni a Viadana desolatamente vuoto

VIADANA (30 agosto 2019) - L’ipotesi più realistica ora è quella di marzo 2020, ovvero a immediato ridosso delle prossime elezioni comunali: questa la data che circola negli ambienti del municipio per la riapertura del PalaFarina.
Un’operazione fortemente voluta dall’ex sindaco Giovanni Cavatorta che nel febbraio del 2015 aveva visto crollare sotto il peso della forte nevicata il tetto del palazzetto di via Vanoni. Quella era la ‘madre di tutte le opere pubbliche’ e tale è rimasta anche se i tempi si sono enormemente dilatati: il cronoprogramma, infatti, prevedeva la conclusione e, dunque, la riapertura della struttura sportiva all’inizio di quest’anno, in modo da dare risposta alle richieste di spazi delle tante associazioni in rappresentanza di centinaia di atleti. Poi, però, qualcosa si è inceppato e il cantiere ha funzionato più a singhiozzo che con regolarità. «Oggettivamente puntiamo a inaugurare la ristrutturazione per marzo dell’anno prossimo», ammette una fonte di ambito comunale. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400