Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

RIVAROLO DEL RE

Un paese allo specchio, la storia secondo i filòs

Toccante serata sul filo dei ricordi e delle emozioni. Il racconto della figlia di un superstite di Cefalonia: è tornato stravolto

Daniele Duchi

Email:

dduchi@laprovinciacr.it

30 Agosto 2019 - 08:05

Un paese allo specchio, la storia secondo i filòs

Hanno parlato anche le ragazze del grest di Rivarolo del Re

RIVAROLO DEL RE (30 agosto 2019) - Un viaggio nel vissuto di Rivarolo del Re, arricchito da testimonianze documentate e accompagnate da brani musicali ad hoc. Così si può sintetizzare ‘Bella Storia Raccontiamoci’, la serata di martedì all’oratorio, impostata come un ‘filòs’ contemporaneo, frutto della condivisione di un progetto impegnativo, sviluppato in un contesto di gruppo da diversi volontari. Come un paese allo specchio. Il benvenuto è stato dato dal parroco, don Giuseppe Allevi.
Ecco, ad esempio, la vicenda della Tenda di Cristo 3 per malati di Aids, che trent’anni fece scalpore finendo alla ribalta nazionale. Ed ecco la storia, toccante, di una figlia, Rosa Civa, che ritrova il papà, reduce da Cefalonia, scampato all’eccidio del settembre 1943, scambiato per mendicante davanti alla chiesa di Commessaggio. La signora Rosa si è commossa, ha pianto, ma ha ringraziato per il ricordo. Ottantadue anni, originaria di Commessaggio, vive a Brugnolo, e ha scelto di portare a conoscenza dei suoi compaesani un’esperienza vera, vissuta in prima persona, come quella del padre, costretto ad allontanarsi dagli affetti familiari per circa cinque anni perché richiamato al fronte durante il secondo conflitto mondiale.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400