Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CASALMAGGIORE

Rondò senza strisce: pedoni e ciclisti in grave pericolo

Il geometra Piccinelli lancia l'allarme per la mancanza della segnaletica orizzontale alla nuova rotatoria del Penny sull'Asolana

Daniele Duchi

Email:

dduchi@laprovinciacr.it

02 Agosto 2019 - 07:36

Rotatoria

Il grande avvallamento in corrispondenza della nuova rotatoria

CASALMAGGIORE (2 agosto 2019) - Da sempre osservatore della vita cittadina e in particolare dei lavori pubblici, il geometra Claudio Piccinelli punta l’indice su una situazione che presenta delle criticità.
«Nella zona della rotonda Penny, lungo la strada provinciale Asolana - osserva l’ex geometra del Comune -, dove prima c’era il semaforo, è stato cancellato l’attraversamento pedonale. Il risultato è che ora manca un collegamento in sicurezza tra via Foscolo e via Pascoli. Parliamo di due zone densamente popolate, piene di condomini. Attualmente ci sono dei pericoli in quella zona e non capisco perché non si ponga immediatamente un rimedio prima che accada qualcosa di grave».
L’inesistenza di un passaggio al momento non evita che la gente attraversi comunque alla ‘sperindio’ la provinciale. In teoria non si potrebbe passare, in mancanza di strisce pedonali, ma tanti lo fanno lo stesso. Qualcuno - ne siamo stati testimoni - attende di poter attraversare ancora lungo le vecchie strisce pedonali, ora coperte con bitume. Solo che non c’è più il semaforo e così capita che le auto si fermino per lasciare passare i pedoni. Una circostanza non proprio ideale, perché si rischiano tamponamenti.
Il cantiere della rotonda, gestito dall’amministrazione provinciale, ha una storia un po’ travagliata soprattutto per la lentezza dei lavori che sembrano non avere mai una fine. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400