Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CASALMAGGIORE

Un progetto per salvare pedoni e ciclisti

Presentati gli interventi per rendere più sicuri i tratti urbani delle strade provinciali in otto Comuni. Attraversamenti luminosi safety-cross e portali, speed-warning: chiesti alla Regione 200 mila euro su 473 mila

Cinzia Franciò

Email:

cfrancio@laprovinciacr.it

14 Luglio 2019 - 08:04

Un progetto per salvare pedoni e ciclisti

Dino Maglia, Alessandro Gozzi, Stefano Belli Franzini, Filippo Bongiovanni, Lara Cavalli, Pierguido Asinari

CASALMAGGIORE (14 luglio 2019) - Un progetto da 473 mila euro complessivi sul quale si è chiesto alla Regione Lombardia un cofinanziamento di 200 mila euro (il massimo assegnabile) per mettere in sicurezza gli utenti deboli — pedoni e ciclisti - nei tratti delle strade provinciali che attraversano i centri abitati di otto Comuni del territorio Oglio Po. Sette di questi sono cremonesi, Casalmaggiore, Piadena Drizzona, Gussola, Martignana di Po, San Giovanni in Croce, San Martino del Lago e San Daniele Po, a cui si aggiunge Rivarolo Mantovano. Il progetto definitivo, inoltrato al Pirellone entro la scadenza del 5 luglio per partecipare al bando sulla riduzione dell’incidentalità stradale, è stato presentato ieri mattina nella sala consiliare del comune di Casalmaggiore alla presenza dei sindaci Filippo Bongiovanni, Stefano Belli Franzini, Alessandro Gozzi, Pierguido Asinari e Dino Maglia, del vicesindaco di Casalmaggiore Giovanni Leoni, che è stato il promotore dell’intera operazione, e della responsabile dell’ufficio bandi di Casalasca Servizi Spa Lara Cavalli, che ha istruito la pratica per conto delle amministrazioni municipali.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400