Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

LA STORIA

Il nonno solidale, Marino scava pozzi in Africa

Originario di San Giovanni in Croce e una vita da acquedottista, a 80 anni volontario in una missione del Kenya

Francesco Pavesi

Email:

fpavesi@cremonaonline.it

18 Ottobre 2018 - 07:57

Il nonno solidale, Marino scava pozzi in Africa

SAN GIOVANNI IN CROCE - È nato nella cascina Fenilone di San Giovanni in Croce, ha 80 anni, e vive da tantissimo a Paderno Dugnano. Marino Anselmi, ex operaio del gruppo Cap, che gestisce il servizio idrico integrato della Città metropolitana di Milano e in diversi Comuni delle province di Monza e Brianza, Pavia, Varese e Como, per tutta la vita ha avuto a che fare con gli acquedotti, facendo manutenzioni elettriche, idrauliche, meccaniche. E continua anche adesso che è in pensione, per portare l’acqua in un villaggio del Kenya, a Matiri, nel Sud Tharaka. Come esperto acquedottista, quando già era in quiescenza, venne inviato dalla sua azienda nella missione della Consolata di padre Orazio Mazzucchi, per portare acqua ai bambini, poverissimi, del villaggio. Da poco era rimasto vedovo e non ebbe esitazioni a partire. Riuscì a riattivare un pozzo e realizzare una tubazione. Marino, da allora, continua a tornare in Kenya due volte l’anno, per lunghi periodi, a sue spese, per formare i suoi eredi, in grado di saldare e realizzare gli impianti necessari

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Aletti.renzo

    18 Ottobre 2018 - 13:38

    Che forza quest'uomo! Cavoli con tutto quello che ha passato...complimenti veramente! E poi concordo pienamente col commento precedente.

    Report

    Rispondi

  • 3698

    18 Ottobre 2018 - 11:47

    Questo si chiama aiuto concreto….nel loro territorio imparando con l'aiuto di persone speciali come Marino e tanti altri insegnando loro ad essere indipendenti!!!!!!

    Report

    Rispondi