Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

RIVAROLO MANTOVANO

Raid punitivo contro un casalasco, pestato dopo una discussione su Facebook

Francesco Pavesi

Email:

fpavesi@cremonaonline.it

04 Aprile 2017 - 08:15

Gestacci ai carabinieri, inseguito e denunciato

RIVAROLO MANTOVANO - Potrebbe essere stata una discussione partita su Facebook, che aveva come sfondo aspetti politici e drammatici fatti di cronaca nera recentemente avvenuti, il motivo dell’aggressione avvenuta mercoledì scorso, 29 marzo, in piazza Finzi, ‘cuore’ di Rivarolo Mantovano, ai danni di un 33enne residente in un piccolo paese del Casalasco. I contorni della vicenda sono ancora tutti da chiarire e i carabinieri stanno indagando su come si sono svolti i fatti, anche perché l’aggressione è avvenuta davanti a diversi testimoni. Un vero e proprio ‘raid punitivo’, compiuto da un gruppo di quattro/cinque persone italiane — a quanto pare residenti tra le provincie di Cremona, Brescia e Mantova — ai danni dell’uomo, reo, secondo quanto appurato, di aver commentato e discusso con altre persone in maniera ‘digitale’.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • kgraffittarok

    04 Aprile 2017 - 08:55

    ... ED ECCO CHE RISPUNTA IL MILLEMIUM BAG QUELLO CHE HA COLPITO I CERVELLI DEGLI UMANI, NON I COMPUTER....

    Report

    Rispondi