Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

PIADENA

Un caso di Epatite A, scatta la profilassi alle elementari

Dopo il ricovero di un alunno, effettuate dall’ATS Valpadana le vaccinazioni dei compagni, del personale docente e non docente

Cinzia Franciò

Email:

cfrancio@laprovinciacr.it

10 Dicembre 2016 - 09:11

Un caso di Epatite A, scatta la profilassi alle elementari

Una vaccinazione in una foto d'archivio

PIADENA - L’epatite A contratta da un alunno della scuola primaria di Piadena ha innescato l’attività di profilassi, con vaccinazioni intramuscolari, da parte del Dipartimento di prevenzione medica della ATS (Agenzia di Tutela della Salute) della Val Padana tra bambini, docenti e personale non docente. Il provvedimento è stato assunto in seguito al ricovero di un bambino che ha manifestato i sintomi della malattia ed è stato ricoverato all’ospedale. Accertato che si trattava di epatite A, è scattata la misura prevista in questi casi, effettuata in due tempi diversi. In particolare, martedì 6 dicembre sono state effettuate le vaccinazioni a tutti i compagni di classe, sia maschi che femmine, del bambino (che nel frattempo è già rientrato a casa), mentre venerdì mattina la procedura è stata effettuata nei confronti di tutti gli altri alunni maschi della scuola. Il personale della ATS ha comunque fornito rassicurazioni. La vicenda, con la profilassi effettuata, dovrebbe essersi incanalata verso la soluzione senza ulteriori strascichi.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400