Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CASALMAGGIORE

Referendum, dibattito con i giovani de 'Il Listone'

Si terrà venerdì 7 ottobre alle ore 21 presso l'auditorium S. Croce. Faccia a faccia Pizzetti, Comaroli e Malvezzi

Daniele Duchi

Email:

dduchi@laprovinciacr.it

27 Settembre 2016 - 13:45

Referendum, dibattito con i giovani de 'Il Listone'

Alessandro Rosa, Gabriel Fomiatti e il sindaco Filippo Bongiovanni

CASALMAGGIORE - Un dibattito sul referendum costituzionale di domenica 4 dicembre incentrato più sulle questioni di merito che di metodo. E' questo l'obiettivo dei giovani del gruppo civico 'Il Listone' che per venerdì 7 ottobre (ore 21, auditorium S. Croce) hanno organizzato un confronto fra autorevoli esponenti del 'sì' e del 'no'. Il primo sarà rappresentato dal sottosegretario alle Riforme Luciano Pizzetti (Pd), che sulle modifiche alla Costituzione ha lavorato gomito a gomito con il ministro Maria Elena Boschi. Lo schieramento del 'no' è più articolato, per cui a rappresentarlo saranno in due, la senatrice Silvana Comaroli della Lega Nord e il consigliere regionale Carlo Malvezzi. In relazione a quest'ultimo, va detto che il suo partito, l'Ncd, a livello nazionale sostiene il 'sì', ma in Lombardia sembra più orientato a disattendere le indicazioni 'romane'. L'iniziativa è stata presentata martedì mattina, 27 settembre, nella sala giunta del municipio, dal presidente del Listone Alessandro Rosa, neo consigliere comunale, affiancato dal segretario Gabriel Fomiatti: "E' una delle prime volte - hanno sottolineato - che i giovani chiamano gli adulti a prendere parte a una iniziativa importante per informare i cittadini-elettori su questioni complesse e aiutarli a scegliere come votare". Dal sindaco Filippo Bongiovanni è venuto un plauso e un "grazie" ai giovani del Listone: "Come Comune abbiamo messo volentieri a disposizione la sala, cosa che faremo, se richiesto, anche per altri gruppi o partiti. Sarà interessante sentire la posizione di Malvezzi". Durante il confronto sarà, per ragioni di equità, concesso un po' più spazio alle risposte di Pizzetti, che si troverà a fronteggiare due aversari. In margine alla presentazione, Rosa ha annunciato le sue prossime dimissioni da presidente del Listone: "Credo sia un passo doveroso per non assommare la carica a quella di consigliere comunale. Nel gruppo dei giovani che ultimamente si sono avvicinati al gruppo ci sono spalle robuste in grado di reggere l'eredità". Prossimamente il Listone rinnoverà il direttivo: bocche cucite sul nome del possibile successore "anche se un'idea già l'abbiamo".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400