Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

VIADANA

West Nile virus, un caso a Viadana

Disposta una disinfestazione in via Garibaldi

Francesco Pavesi

Email:

fpavesi@cremonaonline.it

21 Settembre 2016 - 08:43

West Nile virus, un caso a Viadana

Una zanzara tigre

VIADANA - Un viadanese residente in via Garibaldi è stato infettato dal virus West Nile, il virus del Nilo Occidentale che si propaga attraverso le punture delle zanzare, soprattutto del genere Culex cioè quelle che infestano abitualmente la pianura padana nei periodi estivi. A tutela della privacy, non è stato reso noto il nome del malato e non è possibile sapere se abbia contratto il virus durante un recente viaggio all’estero — il periodo d’incubazione della malattia va da due a quindici giorni — o in loco. Il West Nile non è particolarmente pericoloso per persone in buona salute fisica, non più comunque di una normale influenza: i sintomi iniziali sono febbre da tre a sei giorni, nausea, mal di testa ai quali può seguire mal di schiena, dolori muscolari e oculari, eruzione cutanee. E' stata disposta una disinfestazione in via Garibaldi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400