Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

GUSSOLA

Ladro morto, 2 carabinieri indagati: proteste e indignazione

Atto d'ufficio per le indagini, ma sui social infuria la polemica

Francesco Pavesi

Email:

fpavesi@cremonaonline.it

29 Agosto 2016 - 16:31

Ladro morto, 2 carabinieri indagati: proteste e indignazione

GUSSOLA - Due carabinieri bresciani sono finiti sul registro degli indagati per la morte del ladro seriale di supercar in fuga a Peschiera Borromeo, quello che si trovava sulla Audi A8 rubata alla famiglia Viola di Gussola: Tafaj Besnik, 27 anni, albanese. Si tratta di un atto di garanzia che consente che siano svolti tutti gli accertamenti utili alle indagini, sia balistici che medico legali. Gli esiti definitivi saranno depositati nelle prossime settimane.

I due militari, a piedi, erano i più vicini a Besnik nell’istante in cui è caduto sparandosi con la pistola che lui stesso stringeva in pugno.

Ora la polemica infuria sui social, mentre cresce l'indignazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • spippomv

    30 Agosto 2016 - 00:23

    Si si istigazione al suicidio...i militari hanno incitato l'albanese a suicidarsi e lui ha obbedito prontamente....e il giudice cerebroleso e' passato all'azione...!!! Cosi si sono svolti i fatti...!!!! Sicuro...

    Report

    Rispondi

  • Moroni

    29 Agosto 2016 - 20:52

    Se cerchi di difenderti in casa tua vieni indagato se poi chi è preposto ha difenderti viene indagato anche lui siamo a cavallo "di un Asino"

    Report

    Rispondi

  • nicola.nolli

    29 Agosto 2016 - 18:44

    in Italia è così, facile dedichino anche una sala al malvivente in qualche palazzo.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti