Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

MARTIGNANA PO

Meningite, paura in paese: rassicurazioni del sindaco

Caso sospetto su un profugo, Gozzi: 'Prese tutte le misure necessarie'

Francesco Pavesi

Email:

fpavesi@cremonaonline.it

03 Agosto 2016 - 19:05

Meningite, paura in paese: rassicurazioni del sindaco

MARTIGNANA PO - Il profugo nigeriano (e non bengalese come era emerso in un primo momento), forse affetto da meningite, proveniente da Martignana Po, è ancora ricoverato all’ospedale Maggiore di Cremona nel reparto di Terapia intensiva. Al momento non si conosce ancora la diagnosi definitiva: non si sa, insomma, se si tratti effettivamente di meningite oppure no perché le analisi batteriologiche sono ancora in corso. Il quadro clinico del migrante, comunque, è stabile. Il sindaco Alessandro Gozzi spiega di aver svolto quanto indicato dalle autorità sanitarie: «Abbiamo arieggiato subito i locali degli spogliatoi perché nel caso fosse presente il batterio, è sufficiente il contatto con l’aria e il sole per annientarlo». A scopo precauzionale, Gozzi e le altre due persone che hanno accompagnato i due nigeriani al pronto soccorso hanno assunto una pastiglia di antibiotico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • arturmiller70

    04 Agosto 2016 - 15:09

    ....ma intanto il poveraccio è morto e questo non viene detto!

    Report

    Rispondi

  • Moroni

    03 Agosto 2016 - 21:24

    E pensare che quando i nostri vecchi migravano in America dovevano fare la quarantena adesso qua da noi dopo qualche giorno sono già in giro.

    Report

    Rispondi