Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CASALMAGGIORE

Estate con i miti degli anni '60

Il parco di via della Posta ospiterà i concerti di Don Backy, Donatello, Mario Tessuto e altri big italiani

Daniele Duchi

Email:

dduchi@laprovinciacr.it

05 Giugno 2015 - 10:55

Estate con i miti degli anni '60

Il cantante Don Backy

CASALMAGGIORE — Un’intera estate all’insegna della musica, del ballo e della buona cucina al parco di via della Posta con la partecipazione di grandi nomi della canzone italiana degli anni Sessanta e Settanta — da Don Backy a Donatello, fino a Gian Pieretti, Mario Tessuto e Giuliano dei Notturni — e di alcune delle più note orchestre protagoniste del programma televisivo ‘Cantando Ballando’ di Canale Italia. L’iniziativa, intitolata ‘Ballando e cenando sotto le stelle’ è dei titolari del Bar del Parco, Manuel Mauro ed Emanuela, con l’indispensabile collaborazione di Fausto Tenca, nella doppia veste di cantante e manager organizzatore. Si partirà domenica 7 e lunedì 8 giugno con le orchestre di Roberto Tagliani e, appunto, Fausto Tenca, tra piatti tipici (risotto, tortelli di zucca e torta fritta), bancarelle, gonfiabili e giochi per i bambini. A fine mese, il 27 e 28, altre due serate da ballo con le orchestre di Massimo Della Bianca e Fausto e Sabrina Pedroni. Si passerà poi al 5 luglio, durante la Fiera di Piazza Spagna della Pro loco, con l’orchestra di Ricky Renna. Dopo la metà di luglio il ‘piatto forte’ quando, in una serata la cui data viene ancora mantenuta segreta, Fausto Tenca e i suoi musicisti presenteranno e accompagneranno quattro artisti degli anni Sessanta e Settanta che, oltre ad aver partecipato a vari Festival di Sanremo, Dischi per l’Estate e Cantagiro, hanno segnato un’epoca con le loro canzoni: parliamo, come anticipato, di Donatello, Gian Pieretti, Mario Tessuto e Giuliano dei Notturni. Una sorpresa sarà la serata di Ferragosto dedicata a tutti quelli rimasti in città. Altri due appuntamenti, sempre con musica e cucina, il 5 e 6 settembre per poi chiudere con il botto, a metà del mese. «Si tratterà — spiega Tenca — di un evento straordinario per la nostra città e tutto il circondario». Il musicista casalasco infatti, dopo aver partecipato insieme a una puntata a Canale Italia, è riuscito a scritturare e a portare a Casalmaggiore Don Backy (nome che, soprattutto per chi ha qualche primavera in più sulle spalle, non ha bisogno di presentazioni) che sarà accompagnato dall’orchestra dello stesso Tenca. Quest’ultimo e il Bar della Posta ringraziano «il sindaco Filippo Bongiovanni, il funzionario dell’ufficio commercio Fabio Sperlari, tutti gli addetti che si sono prestati e gli sponsor». «Adesso — aggiungono — speriamo che la cittadinanza premi i nostri sforzi».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400