Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

VIADANA

Lite per il passaggio in auto, bastonata in fronte

Un volontario stava pulendo una strada dal fango lasciato dalla piena del Po e ha fermato un'automobilista che voleva transitare, discussione sfociata in aggressione

Francesco Pavesi

Email:

fpavesi@cremonaonline.it

05 Dicembre 2014 - 13:20

Lite per il passaggio in auto, bastonata in fronte

L'ambulanza in via Al Ponte a Viadana

VIADANA - Una lite per il passaggio in auto su una strada golenale si conclude con un uomo ferito al capo da una bastonata e costretto a farsi ricoverare in ospedale.

 

Ha dell'incredibile quello che è accaduto a Viadana, intorno a mezzogiorno di venerdì 5 dicembre. Sergio Rosati, un volontatrio di 61 anni  del gruppo Canoe Viadana, stava pulendo la strada dal fango, lasciato dalla piena del Po, con l'ausilio di una canna dell'acqua e uno spazzolone. Ad un certo punto un'automobile è comparsa in via Al Ponte, dove si trova l'attracco fluviale. Il 61enne ha richiamato l'attenzione del conducente, spiegando che non era il caso che andasse oltre, a causa dei possibili pericoli dovuti alla condizioni della strada.

 

Ne è nata una discussione, i toni si sono alzati e l'automobilista è sceso dalla vettura. La lite è proseguita fino a quando il conducente ha strappato lo spazzolone di mano al volontario e lo ha colpito in fronte con il manico. Mentre il 61enne iniziava a perdere sangue, l'aggressore ha fatto inversione e si è dileguato. Rosati ha chiamato un amico che a sua volta ha allertato i soccorsi. Nel giro di poco tempo, sul posto sono arrivati la Croce Verde di Viadana e i gli agenti della polizia locale. I vigili hanno raccolto le prime dichiarazioni del 61enne mentre veniva medicato, successivamente il volontario è stato trasportato all'Oglio Po.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • alessandro.mussi

    07 Dicembre 2014 - 00:10

    ecco, questa è la ricompensa per chi presta volontariato in questo paese di merda, diventato peggio del vecchio far west. una bastonata a un povero volontario e felice, con la propria coscienza immacolata. dal momento che di automobilisti rincoglioniti e prepotenti ne incontro tutti i santi giorni, auguro al bastonatore di finire con l auto dritto nel po (di salvarsi però, lui, l auto invece no) o, a scelta, di venire bastonato al più presto da un rumeno (o marocchino) brutto e cattivo, dopo che questi gli ha sottratto l auto del cazzo

    Report

    Rispondi