Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

SAN GIOVANNI IN CROCE

Martina, musica e palloncini
Il papà: oggi sorridete

Un fiume di gente al funerale della 12enne morta per una crisi respiratoria

maria grazia teschi

Email:

mteschi@laprovinciacr.it

21 Ottobre 2014 - 18:42

Martina, musica e palloncini
Il papà: oggi sorridete

L'abbraccio dei genitori di Martina davanti alla bara

SAN GIOVANNI IN CROCE — «E’ Gesù, con le braccia spalancate, ad accogliere Martina, per portarla in Paradiso. E al suo fianco c’è la Madonna». Così, il parroco don Mario Binotto, ha iniziato la liturgia funebre per Martina Paturzo, la 12enne scomparsa sabato. Le esequie sono iniziate alle 15 di martedì 21 ottobre con il corteo partito dalla chiesa della Santissima Trinità per la parrocchiale. Davanti la Croce seguita da don Andrea Paroli, poi gli alunni della scuola ‘Enrico Fermi’, con un fiore bianco in mano, lo stesso don Binotto affiancato da don Bruno Grassi di Tornata, e don Alfredo Valsecchi di Pieve San Giacomo, la bara bianca, coperta da fiori dello stesso colore, portata a spalla, i genitori di Martina, gli altri parenti, gli amici, le ragazze della squadra di volley della Treponti di Solarolo Rainerio nella divisa sociale rossa, i gonfaloni dell’Aido. Un fiume di gente che ha riempito l’edificio sacro, sormontato all’esterno da una bella immagine di Martina. "Oggi non si deve piangere, ma sorridere", ha detto il papà.  
Alla fine della messa, un momento toccante, con la voce di Lara Ferrari, senza accompagnamento musicale, a intonare il brano ‘Io voglio vivere’ dei Nomadi e ‘Someone like you’ di Adele (canzoni preferite da Martina, eseguite su richiesta del papà). Poi l’ultimo saluto: i ragazzi intorno al feretro, con tanti palloncini colorati, lasciati liberi nel cielo. 

IL SERVIZIO SULLA PROVINCIA DI MERCOLEDI' 22 OTTOBRE 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400