Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

ESAME DI STATO

Maturità 2019: debutta la prova multidisciplinare

Matematica e fisica allo Scientifico, latino e greco al Classico

Cinzia Franciò

Email:

cfrancio@laprovinciacr.it

18 Gennaio 2019 - 12:05

Maturità 2019: debutta la  prova multidisciplinare

Studenti durante l'esame di maturità

Maturità 2019: da quest'anno debutta la prova multidisciplinare. Al liceo Classico sono previsti latino e greco; allo Scientifico matematica e fisica. [GUARDA IL VIDEO]

Da quest'anno ci saranno solo due scritti, è sparita infatti la terza prova, il cosiddetto quizzone.

Il decreto con le materie della Maturità illustra anche le modalità di svolgimento del colloquio orale che sarà, come sempre, pluridisciplinare. La commissione partirà proponendo agli studenti di analizzare testi, documenti, esperienze, progetti, problemi che saranno lo spunto per sviluppare il colloquio. I materiali di partenza saranno predisposti dalle commissioni, nei giorni precedenti. Il giorno della prova, per garantire massima trasparenza e pari opportunità, saranno gli studenti a sorteggiare i materiali sulla base dei quali sarà condotto il colloquio.

Per temperare questa novità sostanziale, il ministro ha annunciato che le prove - tutte, quelle multidisciplinari comprese - saranno di tipo scolastico, più semplici, non avranno un "livello universitario" (come in alcuni casi negli anni passati) e a febbraio, marzo e aprile saranno organizzate giornate nazionali con simulazioni degli scritti e, in generale, si spiegherà come sarà l'intero Esame di Stato. 

Inoltre i crediti del triennio finale sono più alti (erano 25 punti su cento prima, ora sono 40 su cento). Le correzioni degli scritti saranno fatte su una griglia nazionale, omogenea.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400