Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CASALMAGGIORE

Vicoband trionfa al concorso nazionale Arisi

Primo posto per i 49 alunni della quarta e della quinta Elementare

Cinzia Franciò

Email:

cfrancio@laprovinciacr.it

29 Aprile 2015 - 10:27

Vicoband trionfa al concorso nazionale Arisi

Tre giovani strumentisti

CASALMAGGIORE (Vicomoscano) — Vicoband, l’orchestra della scuola primaria a tempo pieno di Vicomoscano, diretta dal maestro Guido Rubini, questa volta ha fatto centro. In quel di Vescovato, nel contesto del concorso nazionale musicale ‘Arisi’, i bambini delle classi quarta e quinta, hanno ottenuto un risultato senza precedenti classificandosi al primo posto nella categoria riservata a scuole elementari e prime medie di tutta Italia.

Hanno concorso con un brano di Ennio Morricone, ‘Rabbia e tarantella’, appositamente adattato dal maestro Rubini per 4 sezioni di flauti, percussioni e chitarre: in totale ben 49 elementi. L’obiettivo raggiunto rappresenta per la piccola (ma affollatissima) scuola un riconoscimento importante che premia bambini, genitori e insegnanti che da diversi anni investono sull’educazione musicale attraverso un piccolo quanto collaudato progetto che vuole avvicinare i giovanissimi alla musica d’insieme, un modo efficace per attuare quella che in gergo scolastico va sotto il nome di ‘pedagogia inclusiva’: tutti gli alunni di entrambe le classi hanno partecipato al progetto, nessuno escluso, in base alle loro capacità e col massimo impegno.

L’istituto comprensivo ‘Diotti’ già da un paio d’anni offre gratuitamente, all’interno del curricolo della scuola media, la possibilità di accedere all’indirizzo musicale, un corso formativo condotto da bravi e giovani insegnanti. L’auspicio degli insegnanti di Vicomoscano è che molti bambini della quinta colgano per il prossimo anno scolastico quell’opportunità: «La musica li aiuterà senza ombra di dubbio ad avere più fiducia in se stessi e nella vita».

 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400