il network

Domenica 17 Novembre 2019

Altre notizie da questa sezione


SORESINA. L'IMPRESA

Lo Stretto a nuoto per i malati di Parkinson

Annalaura Maurin ha nuotato tra Messina e Reggio Calabria accompagnando l'atleta parkinsoniano

Lo Stretto a nuoto per i malati di Parkinson

Annalaura Maurin e una fase della traversata a nuoto

SORESINA (24 agosto 2019) - Hanno attraversato lo Stretto di Messina a nuoto per solidarietà. Questa l’impresa di 30 atleti, di cui sei parkinsoniani, che hanno sfidato con coraggio le correnti da Punta Faro a Cannitello. E in acqua c'era anche l’atleta cremasca-soresinese Annalaura Maurin.
La traversata solidale ideata dall’Associazione l’Aquilone onlus e patrocinata da Fondazione Limpe per il Parkinson Onlus, aveva come slogan «La sfida di un giorno la sfida di una vita» . In questo progetto il mare ha un ruolo terapeutico per il superamento di ogni forma di disagio e di ogni barriera.
Ciascun atleta parkinsoniano è stato scortato in mare da atleti e tra questi la triathleta Maurin che da tempo unisce la sua grande passione sportiva alla solidarietà sociale rivolta in particolare alle persone affette dal morbo di Parkinson.
Annalaura ha accompagnato Emanuela lungo il percorso e in poco meno di un’ora hanno entrambe coperto la distanza di 3,6km.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

23 Agosto 2019