il network

Domenica 08 Dicembre 2019

Altre notizie da questa sezione


LA STORIA

Gemelli in viaggio, l'Europa in moto

I fratelli Guido e Alessandro Quinzani da Pescarolo a Cabo da Roca. «Emozione immensa, raggiunto il punto più a ovest del continente»

Gemelli in viaggio, l'Europa in moto

PESCAROLO (11 agosto 2019) - Due gemelli alla scoperta dell’Europa: in sella alle loro moto i 37enni Guido e Alessandro Quinzani sono partiti da Pescarolo e dopo sei giorni di viaggio e 3mila chilometri percorsi hanno raggiunto Cabo da Roca, in Portogallo. «È stata dura affrontare freddo, nebbia e pioggia ma ce l’abbiamo fatta: siamo arrivati al punto più a ovest d’Europa. Un grande soddisfazione, condivisa anche attraverso i social con i tanti cittadini pescarolesi che ci hanno sempre sostenuto e incoraggiato. Ma stiamo già pensando alla prossima avventura su due ruote. Ci piacerebbe andare alla scoperta della Russia o della Mongolia». Per celebrare l’impresa i fratelli Quinzani hanno realizzato degli adesivi dal titolo Gemelli in viaggio. E uno di questi ora svetta a Finisterre (Spanga) sulla colonna in pietra simbolo del chilometro zero del cammino di Santiago. Per i due operai metalmeccanici con la passione per la musica e per le motociclette si tratta del secondo grande viaggio insieme dopo quello di tre anni fa a Capo Nord. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

10 Agosto 2019