il network

Venerdì 19 Luglio 2019

Altre notizie da questa sezione


LA STORIA

Missione estrema nel cuore dell'Antartide

Rientrato il guastatore Calogero Monaco, tra i ghiacci da novembre a febbraio. Il soldato della Col di Lana si è occupato di logistica presso la base italo-francese

Missione estrema nel cuore dell'Antartide

Il guastatore Calogero Monaco

CREMONA - Un soldato cremonese tra i ghiacci dell’Antartide. Un’esperienza unica quella vissuta da Calogero Monaco, il caporal maggiore capo scelto in servizio al X Reggimento Genio Guastatori con l’incarico di ‘meccanico di mezzi e piattaforme’, che nelle scorse ore ha fatto rientro in Italia dopo aver partecipato per oltre tre mesi alla ventiquattresima spedizione italiana in Antartide, uno dei fiori all’occhiello del Programma Nazionale di ricerche.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

01 Marzo 2019