Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

Allegri "Coppa Italia un obiettivo, mi aspetto una Samp orgogliosa"

Agenzia Italpress

Email:

redazione@laprovinciacr.it

17 Gennaio 2022 - 18:33

Allegri "Coppa Italia un obiettivo, mi aspetto una Samp orgogliosa"

TORINO - "Bisogna cercare di qualificarsi e andare ai quarti, è un obiettivo della stagione, sarà una partita difficile: se affrontata in un certo modo sarà più facile, altrimenti diventerà complicata". Massimiliano Allegri vuole una Juve sul pezzo domani contro la Sampdoria negli ottavi di Coppa Italia. Trofeo che il tecnico livornese ha già vinto per quattro volte di fila sulla panchina dei bianconeri e che anche in questa stagione "è un obiettivo, conta tantissimo. All'inizio non interessa a nessuno ma dai quarti interessa a tutti. A noi deve interessare già da domani - sottolinea ai microfoni di Juventus Tv - La Samp ha appena cambiato allenatore e dovremo stare ancora più attenti. Mi dispiace per D'Aversa, che è un bravo allenatore e al quale faccio l'in bocca al lupo, e mi aspetto che domani la Samp faccia una partita d'orgoglio. Starà a noi rispondere con una gara aggressiva, bella. Vediamo da un periodo intenso ma serve un ultimo sforzo, poi avremo cinque giorni per preparare il grande match di San Siro". Inevitabilmente ci sarà un po' di turnover nelle fila bianconere. "Di rotazioni ce ne saranno: già con l'Udinese ne avevo cambiati sei rispetto alla Supercoppa con l'Inter. Domani mattina valuterò: dietro abbiamo De Ligt squalificato, Chiellini a mezzo servizio e Bonucci indisponibile, dovremo decidere chi fare giocare da centrale". E che dovrà occuparsi dei vari Caputo, Gabbiadini, Quagliarella. "Hanno giocatori bravi davanti, molto pericolosi - conferma Allegri - Bisogna stare bene in campo e, nella fase difensiva, darsi una mano considerando che ci mancano due centrali". Poi un passo indietro, alla gara vinta sull'Udinese: "Abbiamo fatto un primo tempo da squadra matura, con pazienza nel cercare di fare gol. Nel secondo ci sono stati dieci minuti in cui abbiamo rischiato qualcosa, che ci può stare perchè ci sono anche gli avversari, ma bisogna avere un atteggiamento diverso". . glb/gm/red 17-Gen-22 18:07

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400