Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

Omicron, boom on line e sui social per la nuova variante

La Provincia Redazione

Email:

redazioneweb@laprovinciacr.it

29 Novembre 2021 - 12:20

Omicron, boom on line e sui social per la nuova variante

ROMA - La variante denominata convenzionalmente 'Omicron' avanza nel mondo e naturalmente le persone sono spaventate dalla diffusione di questo ceppo del Covid19. Ecco che allora ANSA e DataMediaHub hanno analizzato le conversazioni online per capire le emozioni delle persone al riguardo. Dal 27 novembre, a livello mondiale, sono state ben 2,8 milioni le citazioni online relative a Omicron. Per quanto riguarda in maniera specifica il nostro Paese, le citazioni online (social + news online + blog e forum) in poco più di 47 ore sono state quasi 65mila mila, da parte di oltre 8mila autori unici, i cui contenuti hanno coinvolto più di 441mila persone, prevalentemente giovani e di sesso maschile. Volumi che ottengono una portata potenziale ('opportunity to be seen') di 97,8 miliardi di impression.

Anche stimando ragionevolmente al 5% la portata effettiva rispetto a quella potenziale le impression, le esposizioni effettive a contenuti relativi alla variante sudafricana, sono state 4,9 miliardi circa, al lordo delle duplicazioni.

Un fiume di terabyte generato ovviamente dall’amplificazione fornita dai media alla notizia del diffondersi del virus. Infatti, il contenuto che genera maggior coinvolgimento è proprio un articolo del Corriere della Sera, del 27 novembre scorso, che annuncia anche il primo caso in Italia.

Anche uno degli articoli di ANSA sul tema, sempre del 27/11, ha generato un alto livello di coinvolgimento e una diffusione trasversale a tutti i canali online dai social alle notizie online che lo hanno ripreso passando per blog e forum, come mostra la “virality map” nell’infografica di sintesi dei risultati della nostra analisi.

Come si può vedere dalla word cloud dei termini maggiormente associati alle citazioni online su Omicron, le persone invocano, i vari modi e termini tempestività nell’azione di contrasto a questa variante e si chiedono come sia possibile che il contact tracing, il tracciamento dei contatti con chi è contagiato, non sia ancora implementato in maniera efficace. Emerge anche con chiarezza la consapevolezza che sinché i Paesi poveri del Mondo non avranno un buon tasso di vaccinazione anche i Paesi ricchi, e dunque l’Italia, ne pagheranno il prezzo.

Non mancano da parte di alcuni le polemiche sul fatto che l’italiano contagiato fosse vaccinato, sottovalutando che di fatto è stato colpito in forma lieve proprio grazie alla vaccinazione. Mentre è lapidario il Prof Zangrillo che su Twitter scrive “Grazie alla variante #Omicron, l’irresponsabile e disgustoso dibattito mediatico tra esperti del nulla ci rovinerà quest'ultimo scorcio di 2021”. Non resta che augurarsi che così non sia. (ANSA)

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400