Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CORONAVIRUS

Il generale Figliuolo e Curcio domani in Lombardia

Dopo Calabria e Liguria, visita agli Hub regionali del commissario all’emergenza Covid e del capo della Protezione civile

Daniele Duchi

Email:

dduchi@laprovinciacr.it

30 Marzo 2021 - 09:07

Il generale Figliuolo e Curcio domani in Lombardia

MILANO (30 marzo 2021) - Dopo Calabria e Liguria, domani il commissario all’emergenza Covid, il generale Paolo Figliuolo, e il capo della Protezione civile, Fabrizio Curcio, arriveranno in Lombardia: "Verranno a vedere che cosa stiamo facendo - spiega Guido Bertolaso, consulente del presidente della Regione per il piano vaccinale - verranno a vedere i nostri programmi e faremo il punto sulla situazione, senza nascondere i problemi che abbiamo avuto e stiamo risolvendo". Botta e risposta con le opposizioni sulla visita in programma: secondo Vinicio Peluffo, segretario regionale del Pd, il motivo della 'ispezionè sarebbe "supportare la Regione Lombardia nelle vaccinazioni anti Covid" perchè "da sola non riesce a portarci fuori dal caos".

Della stessa idea Massimo De Rosa, capogruppo del Movimento Cinque Stelle in Consiglio Regionale, che annuncia la presentazione domani di una mozione urgente per chiedere "formalmente" che venga designata "una personalità di fiducia" o "un team di esperti a cui direttamente demandare la pianificazione e la realizzazione della campagna di vaccinazione nella Regione Lombardia, sino al termine della stessa". Risponde Roberto Anelli, capogruppo della Lega al Pirellone, precisando che Curcio e Figliuolo sono stati invitati "affinchè vedano personalmente come la macchina delle somministrazioni stia funzionando in maniera egregia". Diversità di vedute con Fabio Pizzul, capogruppo del Pd in Regione, che spera possa "segnare la svolta rispetto a una gestione regionale che fin qui ha mostrato troppi limiti e troppe inefficienze". Secondo Pizzul, l’invito rappresenterebbe una "presa d’atto dei malfunzionamenti e la volontà, finalmente, di farsi aiutare a rimettere sui binari la campagna vaccinale. O - aggiunge - assisteremo all’ennesimo tentativo di dire che tutto è andato bene?".

Gianni Girelli, presidente commissione regionale d’inchiesta Covid19, sottolinea la necessità di "una sinergia tra Governo e regione, perchè è del tutto evidente che la campagna vaccinale nei nostri territori non è mai decollata e ha creato problemi alla popolazione over80 e alle persone fragili". E conclude: "Il tempo delle scelte egoiste deve finire". Secondo i dati diffusi dal Ministero della Salute, e aggiornati alle 15.30, sono 1.495.742 le dosi somministrate ad oggi in Lombardia, l’82,7% rispetto alle dosi a disposizione nella regione. Secondo il report vaccinazioni anti Covid in Italia elaborato dal Politecnico di Milano, in Lombardia le fasce di individui over 70 hanno ricevuto il 40.49% del totale delle somministrazioni finora erogate mentre gli over 80 hanno ricevuto il 36.65%. Ogni giorno, ancora oggi, il 75-85% di tutti i morti sono persone over 75 anni. La copertura della popolazione con la prima somministrazione è del 10,28%. (ITALPRESS)

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400