Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CRONACA

Ragazzina 13enne inscena rapina per avere attenzione genitori

Carabinieri: invenzione "perché famiglia troppo impegnata lavoro"

Daniele Duchi

Email:

dduchi@laprovinciacr.it

20 Ottobre 2020

Ragazzina 13enne inscena rapina per avere attenzione genitori

PISTOIA (20 ottobre 2020) - A 13 anni ha inscenato una finta rapina in casa per avere più attenzione dai genitori, troppo impegnati col lavoro. È quanto ha ammesso la stessa ragazzina come riferito dai carabinieri dopo indagini partite su un presunto colpo in casa che sarebbe avvenuto nel Pistoiese a fine settembre. Allora la tredicenne aveva telefonato ai genitori, in quel momento al lavoro, raccontando di aver appena subito una rapina da due uomini. Le indagini avrebbero però rilevato alcune incongruenze. Alcuni giorni fa, poi, la tredicenne ha ammesso come riferiscono i carabinieri, «di aver inscenato tutto e raccontato bugie al solo scopo di attirare l’attenzione dei genitori, troppo impegnati a lavorare». (ANSA)

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400