il network

Mercoledì 28 Ottobre 2020

Altre notizie da questa sezione

Blog


CRONACA

Covid, Cgia: si rischia boom del lavoro nero

ROMA (26 settembre 2020) - La crisi causata dalla pandemia potrebbe far aumentare abusivi e lavoratori in nero, pari già oggi a 3,3 milioni.E' quanto rileva la Cgia. Considerando le previsioni Istat, entro fine anno 3,6 milioni di persone rischiano di perdere il lavoro, e una parte di questi esuberi potrebbe andare ad ingrossare l'economia sommersa accettando lavori irregolari o improvvisandosi abusivi. Persone che verranno pagate poco e in contanti, senza nessuna assicurazione e nessun versamento di imposte e contributi previdenziali.

26 Settembre 2020