il network

Giovedì 01 Ottobre 2020

Altre notizie da questa sezione


A DUE ANNI DALLA TRAGEDIA

Ponte Morandi, Conte: "Mai dimenticheremo le vittime di Genova"

Così il premier durante la commemorazione

GENOVA (14 agosto 2020) - «A nome del governo garantiamo l'impegno di non lasciare Genova sola. Abbiamo creato le premesse affinché Genova possa rinascere. Ci sono le premesse per farlo». Così il premier Giuseppe Conte a Genova. «Siamo qui a ricordare e non vi lasceremo soli in questa vostra richiesta di accertamento delle precise responsabilità. Il vostro dolore è il nostro e la vostra ferita è la nostra. Questa esperienza non resterà confinata in ambito familiare ma vi sosterremo nello sforzo per alimentare una memoria collettiva. Abbiamo i magistrati e una attività investigativa molto complessa che va avanti». E poi: «Non parlo di promesse, per evitare illusioni, io a nome del Governo garantisco un impegno, di non lasciare Genova sola. E abbiamo creato le premesse lavorando con tutta la comunità genovese affinché la città possa rinascere. Ci sono le premesse con il nuovo piano nazionale di rilancio».

14 Agosto 2020

Commenti all'articolo

  • suo

    2020/08/16 - 11:03

    Purtroppo le avete già dimenticate. Dando a bere agli Italiani che le concessioni saranno riviste con una nuova società. Fumo negli occhi, le cose rimarranno come sono cambia il nome non gli interlocutori, pagliacci, togliamo le concessioni e invece le hanno ridate a chi ha causato tutti quei morti, vergogna !

    Rispondi