Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CULTURA IN LUTTO

Morto Ezio Bosso, il musicista aveva incantato con la sua musica

Il governatore lombardo Attilio Fontana: "Lascia un grande vuoto, vivrà per sempre nella sua musica"

Daniele Duchi

Email:

dduchi@laprovinciacr.it

15 Maggio 2020 - 09:55

Morto Ezio Bosso, il musicista aveva incantato con la sua musica

Ezio Bosso è morto a 48 anni. Il direttore d’orchestra, compositore e pianista torinese aveva una malattia neurodegenerativa da anni ma nonostante ciò era riuscito a diventare uno dei nomi più noti del panorama musicale italiano. Il compositore aveva trovato la popolarità quando nel 2016 fu invitato da Carlo Conti come ospite d’onore al Festival di Sanremo. 

Nato a Torino, viveva da tempo a Bologna. Nel 2011 fu operato per un tumore al cervello e dopo gli fu diagnosticata una malattia neurodegenerativa. La sua musica è stata commissionata e utilizzata da importanti istituzioni operistiche, come la Wiener Staatsoper, la Royal Opera House, il New York City Ballet, il Teatro Bolshoij di Mosca.

"Una persona speciale, toccato dalla malattia che non gli ha tolto il sorriso, l'entusiasmo per la vita, l'energia positiva e la magia, perché vederlo suonare e ascoltarlo era una magia incredibile". Lo scrive sulla sua pagina Facebook il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana ricordando Ezio Bosso. "Lascia un grande vuoto tra di noi, ma Ezio - prosegue il governatore - vivrà per sempre nella sua musica, un dono inestimabile per l'intera umanità".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400