Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CRONACA

In centinaia per Nadia: «Amata per la sua sete di giustizia»

Nel Duomo di Brescia i funerali della conduttrice delle Iene

Cinzia Franciò

Email:

cfrancio@laprovinciacr.it

16 Agosto 2019 - 11:05

In centinaia per salutare Nadia:  «È entrata nel cuore di tutti perché  autentica»

BRESCIA (16 agosto 2019) - Sono centinaia le persone che hanno voluto partecipare nel Duomo di Brescia ai funerali di Nadia Toffa. Un lungo applauso ha accompagnato l’arrivo del feretro. In chiesa praticamente tutti i colleghi delle Iene della conduttrice, scomparsa a 40 per un male incurabile. Prima dell’inizio dei funerali di Nadia Toffa, l’ideatore delle Iene e autore tv Davide Parenti ha deposto sulla bara chiara la cravatta nera, simbolo della redazione delle Iene. Durante il funerale di Nadia Toffa, il celebrante, don Maurizio Patriciello, il parroco 'antiroghi' di Caivano (Napoli) ha dato una spiegazione sul perché Nadia Toffa fosse così amata. «Nadia ha messo l’Italia sottosopra - ha detto il sacerdote - è stata amata da Nord a Sud, dalla Terra dei fuochi a Brescia. È entrata nel cuore di tutti perché è stata autentica, cocciuta perseverante, tosta. Ha avuto fame e sete di giustizia».

Anche ieri, nel giorno di Ferragosto, la processione non si è interrotta: in questi giorni tantissime persone hanno voluto portare un saluto a Nadia. La camera ardente nel teatro Santa Chiara era rimasta aperta costantemente, per permettere a tutti di entrare.

I funerali di Nadia Toffa si sono conclusi con l’esecuzione del brano Halleluja di Leonard Cohen interpretato da una ragazza.

[GUARDA LE FOTO]

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI FOTO E VIDEO

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400