Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

VERSO LE AMMINISTRATIVE

Tosi al fianco di Bongiovanni: 'Ecco la ricetta per la sicurezza'

Il sindaco veneto: 'Quello che abbiamo fatto a Verona si può fare anche a Casalmaggiore'

Francesco Pavesi

Email:

fpavesi@cremonaonline.it

11 Maggio 2014 - 15:39

Tosi al fianco di Bongiovanni: 'Ecco la ricetta per la sicurezza'

Filippo Bongiovanni e Flavio Tosi

CASALMAGGIORE - Flavio Tosi, sindaco di Verona, è giunto in Santa Chiara a supportare la candidatura a sindaco di Filippo Bongiovanni e ha conquistato subito i favori dei presenti. “E’ un onore averlo qua al mio fianco”, ha esordito Bongiovanni, ricordando che il primo cittadino di Verona è candidato alle Europee nel collegio nord-est, “mentre qui siamo al nord-ovest, però ha trovato il tempo di venire qui lo stesso e di questo lo ringrazio”. A proposito di altri ‘big’ in arrivo, sabato 17 alle 21, in auditorium, sarà la volta dell’assessore regionale alle Culture, Identità e Autonomie Cristina Cappellini.

Tosi ha spiegato subito che “anche se eletto, rinuncerò al seggio europeo, perché devo fare altri tre anni da sindaco (applauso). Peraltro quella da sindaco è la carica più importante che esiste: in politica è il ruolo più appagante. Certo, ci sono le rogne, è il compito peggio pagato, lo fai 24 ore su 24, ma si crea un rapporto impagabile con la comunità. Quello che abbiamo fatto a Verona lo si può fare anche qui. La nostra è la seconda città più sicura d’Italia, dopo Matera, e la terza turistica, con un milione e mezzo di pernottamenti. Abbiamo fatto quel che si poteva: abbiamo puntato sulla polizia municipale, facendo in quel settore le poche assunzioni possibili. Dovremmo avere 260 agenti, visto il rapporto di uno a 1000, noi ne abbiamo oltre 330. Il comandante è un ex ufficiale della Polizia di Stato che sa come fare sicurezza. E i cittadini sono contenti perché ci sono le pattuglie miste con l’esercito: chi è corretto non ha certo paura delle divise per strada (applauso). Risultato? Le città a noi vicine, governate dal centrosinistra, alle 20-22 sono chiuse, di italiani in giro non ce ne sono. A Verona sino a mezzanotte c’è vita”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400