Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

AVELLINO

'Papi girl' non è diffamazione, gup proscioglie giornalisti

Causa era stata promossa da ex assessore Pdl di Castellammare

Agenzia Ansa news

Email:

redazioneweb@laprovinciacr.it

25 Settembre 2013 - 12:53

(ANSA)- AVELLINO, 25 SET - "Papi Girl" non è una espressione diffamatoria ma "un giudizio di espressione di una critica politica" che fa ormai parte del lessico politico e giornalistico. Lo ha stabilito il Gup del tribunale di Sant'Angelo dei Lombardi al quale era ricorsa Emanuela Romano, ex assessore Pdl di Castellamare di Stabia, per essere stata definita Papi Girl dal quotidiano "Metropolis". La causa è stata trattata in Irpinia perché il quotidiano viene stampato da una tipografia di Lioni.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400