Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

TEATRO EDUCAZIONE

Franco Agostino Teatro Festival a suon di musica

Crema, al via l'edizione numero 24 dell'iniziativa dedicata ai più piccoli

Greta Mariani

Email:

redazioneweb@laprovinciacr.it

25 Novembre 2021 - 12:27

Franco Agostino Teatro Festival a suon di musica

CREMA - Tacabanda, che si ricomincia con entusiasmo e con un sorriso. Il Franco Agostino Teatro Festival scalda i motori e annuncia la nuova edizione, la numero 24, del proprio impegno per i più piccoli in città. Sarà un’edizione legata alla musica e alle belle atmosfere che sa trasmettere, soprattutto in un momento in cui gli spazi si stanno riappropriando delle iniziative culturali e, sebbene ancora nei limiti imposti dalle restrizioni sanitarie, di aggregazione. La presidente Fatf Gloria Angelotti ha aperto l’edizione, ispirata a «un vecchio carosello, in cui un maestro, invitando al Tacabanda, trascinava con la musica. Ecco, vorremmo che questo fosse anche un augurio per trascinarci fuori da un periodo difficile e tornare a regalare ai bambini e ai ragazzi il nostro festival».

La prima novità è il logo che, per l’edizione, è stato disegnato dal professore e artista Angelo Coletto, pittore specializzato in ritratti ma, da tempo ormai, affascinato dal mondo del fumetto, che lo ha visto finalista al Lucca Comics: «Se il mio contributo servirà a regalare un sorriso al festival, mi sentirò un disegnatore realizzato. Sono entusiasta e onorato», il messaggio di Coletto letto in conferenza stampa. Una band rock rappresentata da simpatici animali accompagnerà così tutta l’edizione, della quale sono stati annunciati solo i primi appuntamenti, «per la prudenza che le atmosfere ancora di incertezza impongono. Abbiamo messo a calendario le date possibili da confermare. A malincuore, ancora per quest’anno e per la sicurezza di tutti, non organizzeremo la rassegna concorso di maggio, in presenza. Ma in video», ha sottolineato Angelotti. Alla vicepresidente Emanuela Groppelli, invece, il compito di elencare gli appuntamenti: è già aperto il concorso di scrittura, indirizzato alle scuole e ai singoli nelle due categorie Under 14 (scuole medie) e Scrittori in Erba (scuole superiori). La consegna degli elaborati sarà richiesta entro il 26 aprile, il bando sarà presto disponibile sul sito del festival. Nel frattempo, può essere richiesto alla segreteria, tramite mail.

Alla scuola materna Montessori, il Fatf ha mostrato ai bambini il video in stop motion Azzurro, realizzato dalle terze della scuola primaria di Ombriano con le operatrici Fatf Sara Passerini e Valentina Zanzi. Il 10 dicembre, sempre all’asilo Montessori, la compagnia Spazio Circo di Bergamo proporrà un vero e proprio salto nella fantasia, tra teatro e giocoleria, in attesa di Santa Lucia. Poi ad aprile, come detto, il 26 aprile, la chiusura del concorso di scrittura e in data da definire le premiazioni, col presidente di giuria, lo scrittore pluripremiato Paolo Malaguti. Il 4 giugno una versione particolare della festa di piazza, più ridotta ma egualmente festosa, col Corpo bandistico di Ombriano e Crema e gli artisti che da sempre rendono magico il Fatf. In conferenza, anche i componenti del Comitato Soci Coop col presidente Franco Bonizzi: «Siamo sempre felici di partecipare alle iniziative del festival, in cui sono rappresentati tanti dei valori che anche noi diffondiamo. Qui partecipiamo fattivamente, anche come giuria del concorso di scrittura e in altre vesti ed è sempre una bella esperienza». Infine, l’assessore alla Cultura Emanuela Nichetti ha espresso «felicità per questo ritrovarsi, pensare e riprogettare per i bambini, che in prima persona vivono il ritornare a stare insieme con ancor più stupore e gratitudine di quella di cui già sono capaci».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400