Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

ARTE

Luisa Lazzari, pittrice e poetessa di Piadena: pubblicato il primo libro sull'artista

Estrosa, vulcanica, coinvolgente: ha lasciato, oltre ai suoi dipinti, una enorme quantità di manoscritti, con pensieri, riflessioni, testi

Davide Bazzani

Email:

redazione@laprovinciacr.it

16 Ottobre 2021 - 05:45

Luisa Lazzari, pittrice e poetessa di Piadena: pubblicato il primo libro sull'artista

La pittrice Luisa Lazzari

PIADENA - Chi l’ha conosciuta, sa di quali entusiasmi fosse capace. Estrosa, vulcanica, coinvolgente, Luisa Lazzari, da nubile Fasani, la pittrice autodidatta e poetessa della natura, nata nel 1929 a Canneto sull’Oglio ma vissuta dal 1957 a Piadena, sino al 2014, anno della sua scomparsa, ha lasciato, oltre ai suoi dipinti, una enorme quantità di manoscritti, con pensieri, riflessioni, testi: un diario che adesso sta per vedere la luce grazie al genero Bruno Mori, marito di Ester, la figlia dell’artista e artista a sua volta, specializzata in pirografia (la tecnica che permette di disegnare sul legno utilizzando il calore).

libro

«C’è talmente tanto materiale che dovremo pubblicare tre volumi, ciascuno di circa 300 pagine — riferisce Mori —. Il primo è già pronto, gli altri due quasi. Nel primo, che riguarda il periodo compreso dal 1928 al 1950, sono stati raccolti tutti i manoscritti, le poesie, i piccoli frangenti autobiografici e i ricordi di vita che Luisa scrisse. Il tutto corredato da disegni fatti di suo pugno e da numerose fotografie dell’epoca. Ho voluto rispettare cronologicamente ogni anno, iniziando dal 1928. Ho riveduto e corretto il testo originario, mantenendone comunque il significato e il contenuto». 

Luisa fu, per molti di quelli che l’hanno conosciuta, punto di riferimento morale, spirituale e umano


Mori, che si è sobbarcato un lavoro di trascrizione decisamente impegnativo, sottolinea che «Luisa fu, per molti di quelli che l’hanno conosciuta, punto di riferimento morale, spirituale e umano. Il suo temperamento, la sua voglia di esprimersi sia artisticamente che intellettualmente, il suo carattere fermo ma comprensivo, la sua grande passione per la vita la spinsero al raggiungimento di grandi traguardi, lottando con tutta se stessa contro mille difficoltà e ostacoli sia a livello familiare che professionale. Luisa è e rimarrà la ‘pittrice e poetessa di Piadena’, la ‘pittrice della natura’ come veniva considerata. Il suo amore per il mondo che la circondava resterà indelebile nei suoi lavori e nelle sue poesie, la sua spontaneità e il suo estro rimarranno nelle menti e nei ricordi di chi l’ha conosciuta e amata. La sua passione per la vita, per i veri valori umani, per i sentimenti e per le emozioni, si evincono in questa sua opera enciclopedica che ci ha voluto trasmettere e lasciare, che possano essere di esempio e insegnamento per noi nel prosieguo della nostra vita terrena».

La Lazzari, negli anni Settanta, conquistò numerosi riconoscimenti in concorsi in Italia ma anche all’estero, come primi premi a Düsseldorf, Londra, Berna e Principato di Monaco, secondi a New York, terzi a Parigi e Monaco.

luisa

L'artista Luisa Lazzari

«E pensare che quasi non avrebbe voluto partecipare, per un suo pudore. Poi incontrò un gallerista a Cremona che la convinse. Temeva sempre che i suoi quadri, cui era legatissima, non facessero ritorno a casa».

Tra le sue esperienze, ci fu anche quella didattica, quando collaborò con la maestra Tina Franchini per insegnare disegno alle elementari.

Chi vuole può già prenotare il primo volume. Il costo è di 25 euro, ma si riferisce alle prime dieci prenotazioni. Se verranno superate, il costo scenderà.

Per informazioni e prenotazioni del libro, si può contattare Mori al 335-6710880, anche via WhatsApp.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400