Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

L'INCONTRO LETTERARIO

La crisi dei sogni nell'era del pragmatismo: Riccardo Cavaliere presenta il suo romanzo

Martedì 21 settembre alle 19.30 in cortile Federico II con l'accompagnamento musicale di Giorgia Bertelli e Beppe Santini

Riccardo Maruti

Email:

rmaruti@laprovinciacr.it

16 Settembre 2021 - 17:02

La crisi dei sogni nell'era del pragmatismo: Riccardo Cavaliere presenta il suo romanzo

CREMONA – Il sogno riemerge dalle ombre dell'incubo pandemico: martedì 21 settembre alle 19.30, in cortile Federico II, lo scrittore cremonese Riccardo Cavaliere presenta il suo AutoBiografia di un Sogno, pubblicato alla vigilia dell'esplosione del contagio e, di fatto, rimasto "dormiente" per oltre un anno e mezzo. L'incontro, condotto da Serena Lampugnani e accompagnato dal live unplugged di Giorgia Bertelli alla voce e Beppe Santini alla chitarra, è anche l'occasione per lanciare il nuovo progetto editoriale di Cavaliere per l'associazione Marcotti Osvaldo Onlus.


IL "VARCO TRA CURA E DIPENDENZA"

AutoBiografia di un Sogno, pubblicato da Gruppo Albatros Il Filo nella collana Nuove voci, è strutturato come un percorso attraverso gli stadi del sonno, dall'addormentamento fino alla fase REM. Il protagonista è proprio un sogno, personaggio "umanizzato" che racconta e si interroga: "In un'epoca contraddistinta da un incessante richiamo al pragmatismo, il sogno entra in crisi profonda – spiega Cavaliere -. Così, nelle pagine del romanzo, si trova ad un bivio ed è chiamato a scegliere: arrendersi oppure continuare a coltivare quel senso di impossibile che è capace di fare la storia?". Per l'autore del libro il sogno non solo è "ispirazione e fonte artistica", ma rappresenta anche un tema scientifico "estremamente interessante e per certi versi ancora misterioso". La frase topica: "La sofferenza conduce al sottile varco tra la cura e la dipendenza". A identificare l'equilibrio instabile fra realtà e dimensione onirica.

IL PROGETTO EDITORIALE DI SOLIDARIETÀ

La riflessione di fondo su cui poggia l'impianto narrativo di AutoBiografia di un Sogno rivela numerosi punti di contatto con l'esperienza umana di Osvaldo Marcotti, ingegnere di Cingia de’ Botti affetto da atrofia muscolare, scomparso a 40 anni. Ora Cavaliere sta scrivendo la biografia di quel ragazzo gentile e coraggioso che – spiega lo scrittore – "è riuscito ad andare contro tutto grazie alla sua personalità e a spezzare quelle catene invisibili che ognuno ha dentro di sé". Così la forza della scelta rivela una "sconcertante normalità" che è il riflesso delle "necessità emozionali che appartengono a chiunque, a prescindere dalla condizione di vantaggio o svantaggio". All'incontro - organizzato con la collaborazione della libreria Feltrinelli e patrocinato dal Comune di Cremona - parteciperà anche Luca Rivaroli, presidente dell'associazione Marcotti Osvaldo Onlus, che illustrerà le finalità benefiche dell'iniziativa editoriale.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400