Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMA

Medici e scrittori, a Tango il premio «La serpe d’oro»

Durante il congresso dell’associazione: la chiusura dei lavori con l’elezione del nuovo consiglio

Dario Dolci

Email:

redazione@laprovinciacr.it

29 Agosto 2021 - 05:45

Medici  e scrittori, a Tango il premio «La serpe d’oro»

L'attore Luciano Bertoli

CREMA - Il cremasco Adriano Tango ha ricevuto il premio «La serpe d’oro», per un saggio sulle Ricorrenze storiche in corso di pandemia.

La premiazione è avvenuta ieri sera nel corso del 69° congresso nazionale dell'Associazione medici scrittori italiani, ospitato in città. L'iniziativa, durata tre giorni, si concluderà questa mattina ed è stata patrocinata da Comune, Provincia, Pro loco, Ordine dei Medici della Provincia di Cremona, Caffè Letterario e Associazione Cremascolta.

Ieri mattina, gli oltre quaranta medici-scrittori partecipanti hanno effettuato una visita guidata della città, nel corso della quale si sono intrattenuti con il giornalista Beppe Severgnini. Nel pomeriggio, in sala Pietro da Cemmo, sono proseguiti i lavori congressuali e, a seguire, si è parlato di due novelle di Matteo Bandello e ha avuto luogo una rappresentazione teatrale di Luciano Bertoli. In serata, cena di gala con premiazioni.

Nel corso del congresso, c'è stata anche l'elezione del nuovo consiglio direttivo, i cui membri ora dovranno procedere, nel corso della prima riunione, a eleggere il presidente. Si va verso una conferma al vertice dell'associazione di Patrizia Valpiani.

Il programma di oggi, ultimo giorno di congresso, prevede un tour in pullman per le visite guidate alla basilica di Santa Maria della Croce, al castello visconteo di Pandino, alla rocca di Soncino e alla casa degli stampatori, dove è stata stampata nel 1488 la prima Bibbia completa in ebraico. Dopo il pranzo ci saranno i saluti e il rompete le righe, con appuntamento al prossimo anno.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400