Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

MUSICA

Ponchielli Vertova, di nuovo unite le voci del coro

Cortemaggiore, il primo concerto dopo lo stop imposto dalla pandemia. Appuntamento nella chiesa della Santissima Annunziata, letture di Emi Mori

La Provincia Redazione

Email:

redazioneweb@laprovinciacr.it

27 Agosto 2021 - 05:35

Ponchielli Vertova, di nuovo unite le voci del coro

Il coro Ponchielli Vertova in concerto

CORTEMAGGIORE - Cosa avviene... Quando il canto si fa preghiera? La risposta la dà il Coro Ponchielli Vertova che, in onore di Sant’Agostino, propone un concerto all’insegna della grande musica, sacra e profana, di Mozart, Verdi, Mascagni, Vivaldi e Bizet, ma anche altri autori come Arcadelt, Desprez, Frisina e Busto.

Un programma estremamente vasto e variegato che farà da cornice alla lettura di alcuni brani estratti dalle Confessioni di Sant’Agostino, testo più famoso del vescovo di Ippona e fondamentale per il cristianesimo, caratterizzato da una profondissima spiritualità. Della presentazione dell’opera e delle letture si occuperà Emi Mori, mentre la direzione sarà affidata al maestro Patrizia Bernelich. Il coro sarà accompagnato anche dall’organo, suonato dal maestro Paolo Bottini, e dai solisti, Cristiano Binotto (tenore) e Giuseppe Tomasoni (baritono).

Il concerto si terrà domani (sabato 28) alle 18 alla chiesa della Santissima Annunziata di Cortemaggiore (Piacenza). La data non è casuale: il 28 agosto, si celebra Sant’Agostino, l’occasione ideale per riscoprire la sua magnifica opera e per celebrarlo con alcuni dei brani musicali più famosi al mondo, come il Va pensiero di Giuseppe Verdi o la Messa da Gloria di Pietro Mascagni e altra musica sacra come il Gloria di Antonio Vivaldi, l’Ave verum di Wolfgang Amadeus Mozart e l’Agnus Dei di Georges Bizet.

È il primo concerto del coro dopo le restrizioni, legate alla pandemia, dell’ultimo anno e mezzo. Si spera quindi che possa essere il principio di una ripartenza per la diffusione del canto corale e, più in generale, per tutto il settore della cultura e della musica, oltre che, ovviamente, per il Coro Ponchielli Vertova che da tanti mesi aspettava di poter riprendere a esibirsi. Un coro che torna a cantare insieme è certamente sinonimo di ripresa, di unità e di speranza.

Gli appuntamenti del coro proseguiranno nei prossimi mesi, con altri tre concerti tra il piacentino e il lodigiano: due concerti dedicati a Dante a Piacenza il 9 e l’11 settembre e il concerto di Natale il 18 dicembre nella chiesa parrocchiale di Guardamiglio in provincia di Lodi. Una serie di momenti per stare insieme e tornare ad ascoltare tante voci che si uniscono alla musica.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400