Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CARTELLONE ESTIVO

Teatro sotto le stelle a Casalbuttano: tre spettacoli in piazza

Leggerezza, voglia di comicità, ma anche attenzione all’attualità: sono gli ingredienti dell’estiva del Bellini

Nicola Arrigoni

Email:

narrigoni@laprovinciacr.it

05 Giugno 2021 - 16:46

Teatro sotto le stelle a Casalbuttano: tre spettacoli in piazza

ll Teatro Bellini illuminato

CREMONA - Tre appuntamenti, un cartellone estivo, la grande piazza Libertà a fare da platea al teatro sotto le stelle: sono questi gli ingredienti del trittico di spettacoli che l’assessorato alla cultura e il Teatro Bellini col suo direttore artistico, Beppe Arena propongono per le sere del 23 giugno e del 4 e 18 luglio.

«Si è deciso di utilizzare la bella stagione per ritornare a vivere l’emozione dello spettacolo dal vivo — spiega Beppe Arena —. In accordo con l’assessore alla cultura Eleonora Lanza si è pensato di proporre tre spettacoli diversissimi fra loro che possano recuperare la stagione saltata quest’anno. Poi si vedrà come procedere per l’autunno, tutto dipenderà da quante persone potranno assistere agli spettacoli al chiuso. Per una realtà come il Bellini gli incassi sono determinanti per la sostenibilità economica dello stesso teatro».

Il Bellini, l’estate scorso, aveva per primo proposto spettacoli en plein air nelle prime settimane di settembre, quando ancora si pensava che poi i teatri avrebbero riaperto. Per il cartellone estivo 2021 il direttore artistico ha pensato a tre appuntamenti leggeri e diversi fra loro. Si parte con «Coppia aperta quasi spalancata» di Dario Fo e Franca Rami con Chiara Francini e Alessandro Federico, diretti da Alessandro Tedeschi. Chiara Francini è attrice di irresistibile verve comica, è volto televisivo molto noto, ma anche autrice di volumi di grandissimo successo. Lo spettacolo è prodotto dal cremonese Pierfrancesco Pisati e dalla sua ha il merito di aver rivalutato e il testo della coppia Fo-Rame, tutt’altro che inattuale, ma riletto da Francini e Federico con irresistibile verve comica.

Il 4 luglio Federico Rampini, giornalista de «La Repubblica» sarà protagonista di «Morirete cinesi. Le 6 verità di Xi Jinpin», una sorta di conversazione con l’accompagnamento musicale di Roberta Giallo in cui il giornalista inscenerà un insolito contraddittorio fra Xi Jinpin impegnato a difendere la superiorità cinese rispetto all’Occidente e lo stesso Rampini che porterà il punto di vista di un italo/americano legato ai suoi valori.

A chiudere il trittico il 18 luglio sarà l’attrice e cabarettista, Debora Villa protagonista de «Gli uomini vengono da Marte, le donne da Venere», titolo che si rifà al best seller di John Gray. L’idea è quella di una divertente collettiva terapia di gruppo sulle relazioni fra sessi. Tutto ciò nella consapevolezza che «gli uomini e le donne pensano diversamente, vivono diversamente e soprattutto, parlano lingue diverse, per cui comportamenti simili assumono per gli uni e per le altre significati opposti. Ma allora comunicare è impossibile? Assolutamente no, anzi: capirsi può diventare persino un gioco nel momento in cui si è coscienti delle diversità fra uomo e donna», scrive John Gray.

Leggerezza, voglia di comicità, ma anche attenzione all’attualità: sono gli ingredienti dell’estiva del Bellini, un modo per non darsi per vinti, un modo per dire che è possibile e forse è doveroso riprendere la buona abitudine di andare a teatro, anche in piazza, sotto il cielo stellato di Casalbuttano... E dopotutto la stagione estiva incoraggia e che questa sia la volta buona perché le porte dei teatri, dal prossimo autunno, tornino ad aprirsi.

Tutti gli spettacoli si terranno in piazza Libertà e avranno inizio alle ore 21. Il prezzo biglietto è di 20 euro, la prelazione è consentita agli ex abbonati. Informazioni e prenotazioni presso la biblioteca comunale dalle 16 alle 18; telefono 0374 364480.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400