il network

Venerdì 02 Ottobre 2020

Altre notizie da questa sezione

Oggi...


ARTE

L’affresco dei santi nella tomba di famiglia

La pittrice vescovatina Michela Vicini ha dipinto l’interno di una cappella del cimitero. Con San Pietro sono stati raffigurati il patrono Sant’Omobono e don Primo Mazzolari

L’affresco dei santi nella tomba di famiglia

Michela Vicini accanto a un dettaglio dell'affresco

CREMONA (8 agosto 2020) - Il patrono di Cremona Sant’Omobono e il noto parroco di Bozzolo don Primo Mazzolari compaiono uno di fianco all’altro nel murales appena concluso dall’artista vescovatina Michela Vicini, che ha realizzato un affresco carico di valori simbolici e riferimenti territoriali in una cappella del cimitero monumentale della città.
La famiglia committente preferisce restare anonima, ma spiega che essendo originaria del Boschetto ha molto a cuore la figura di don Mazzolari, che è nato proprio nella frazione il 12 novembre del 1890. Ed è in virtù di questo legame che ha richiesto a Vicini la realizzazione dell’opera, dandole indicazioni ma lasciandole anche la necessaria libertà artistica. Una fiducia che la pittrice locale, salita alla ribalta delle cronache internazionali pochi anni fa per aver realizzato in Messico, sul muro al confine con gli Stati Uniti, un dipinto diventato simbolo della battaglia contro le discriminazioni del presidente Donald Trump, ha ripagato in pieno. Dopo giorni di attento e minuzioso lavoro, per nulla scalfito dal caldo e dalle difficoltà legate alla particolare conformazione della cappella cimiteriale, Michela ha concluso la sua opera. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI FOTO E VIDEO

08 Agosto 2020